Territori

Sesto Fiorentino, vietati vetro e lattine fino a fine ottobre

Dal 1 giugno al 31 ottobre 2021 vietata la vendita per asporto di bevande in vetro e lattine, all’interno dell’area del centro cittadino di Sesto Fiorentino. 

 

Dal 1 giugno al 31 ottobre 2021 vietata la vendita per asporto di bevande in vetro e lattine, all’interno dell’area del centro cittadino di Sesto Fiorentino. 

 

Mugello, le richieste della Confcommercio ai Comuni: "Aiutateci a contenere i costi di gestione"

Il presidente della delegazione Dario Cenci: “subito il ritocco della Tari. Da 14 mesi lavoriamo a singhiozzo, qualcuno di noi è rimasto fermo per mesi interi, la produzione di rifiuti è diminuita. Perché dobbiamo pagare la stessa cifra del 2019?”

Il presidente della delegazione Dario Cenci: “subito il ritocco della Tari. Da 14 mesi lavoriamo a singhiozzo, qualcuno di noi è rimasto fermo per mesi interi, la produzione di rifiuti è diminuita. Perché dobbiamo pagare la stessa cifra del 2019?”

"È un anno che ci fanno aprire e chiudere a singhiozzo ma non serve ad arginare la pandemia. E le nostre attività intanto sono condannate a morte"

Il presidente della delegazione Confcommercio Empolese Valdelsa Alessandro Costagli contro le chiusure della zona rossa: "È un anno che ci fanno aprire e chiudere a singhiozzo ma non serve ad arginare la pandemia. E le nostre attività intanto sono condannate a morte"

Il presidente della delegazione Confcommercio Empolese Valdelsa Alessandro Costagli contro le chiusure della zona rossa: "È un anno che ci fanno aprire e chiudere a singhiozzo ma non serve ad arginare la pandemia. E le nostre attività intanto sono condannate a morte"

Ex Italcementi, l'appello di Confcommercio: "No al progetto di riconversione in area commerciale"

La presidente della delegazione di Pontassieve della Confcommercio Elena Spanò scrive ai Sindaci di Pelago e di Pontassieve per ribadire la contrarietà degli imprenditori del terziario al progetto presentato dalla proprietà: “scontato e obsoleto, era già destinato a fallire, ma sommandosi agli effetti della pandemia rovinerà l’equilibrio dell’economia locale distruggendo la rete distributiva tradizionale. E al territorio non porterà nulla in più, in termini di innovazione, agevolazioni e servizi”.

La presidente della delegazione di Pontassieve della Confcommercio Elena Spanò scrive ai Sindaci di Pelago e di Pontassieve per ribadire la contrarietà degli imprenditori del terziario al progetto presentato dalla proprietà: “scontato e obsoleto, era già destinato a fallire, ma sommandosi agli effetti della pandemia rovinerà l’equilibrio dell’economia locale distruggendo la rete distributiva tradizionale. E al territorio non porterà nulla in più, in termini di innovazione, agevolazioni e servizi”.

Lastra a Signa, ecco i contributi per i pubblici esercizi.

Il Comune di Lastra a Signa eroga un contributo straordinario fino a mille euro a sostegno delle “attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), sospese a causa dell’emergenza da Covid-19. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 15 gennaio 2021.

Il Comune di Lastra a Signa eroga un contributo straordinario fino a mille euro a sostegno delle “attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), sospese a causa dell’emergenza da Covid-19. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 15 gennaio 2021.

Orafi e gioiellieri. Cosa cambia con il “Decreto Natale”

Con l’entrata in vigore del D.L 172/2020, l’attività delle gioiellerie al dettaglio è sospesa nei giorni di “zona rossa”. Possono invece continuare a svolgere la propria attività le imprese artigianali, di riparazione di oggetti preziosi e di altre attività non al dettaglio concernenti il settore orafo-gioielliero.

Con l’entrata in vigore del D.L 172/2020, l’attività delle gioiellerie al dettaglio è sospesa nei giorni di “zona rossa”. Possono invece continuare a svolgere la propria attività le imprese artigianali, di riparazione di oggetti preziosi e di altre attività non al dettaglio concernenti il settore orafo-gioielliero.

Mugello digitale, per Confcommercio "Avanti tutta"

Il presidente della delegazione mugellana dell’associazione di categoria Dario Cenci sposa la sollecitazione del sindaco Omoboni. La raccomandazione: “aiutiamo le piccole e microimprese ad affrontare questo salto anche con finanziamenti ad hoc. Poi non cerchiamo la competizione con le grandi piattaforme dell’ecommerce, ma l’alleanza. Non ci potremmo mai permettere i soldi che loro investono ogni anno in promozione”. 

Il presidente della delegazione mugellana dell’associazione di categoria Dario Cenci sposa la sollecitazione del sindaco Omoboni. La raccomandazione: “aiutiamo le piccole e microimprese ad affrontare questo salto anche con finanziamenti ad hoc. Poi non cerchiamo la competizione con le grandi piattaforme dell’ecommerce, ma l’alleanza. Non ci potremmo mai permettere i soldi che loro investono ogni anno in promozione”. 

Pagine