voucher

Lavoro, arriva il contratto di prestazione occasionale “PrestO”

Dopo l’abolizione dei voucher il Governo ha creato “PrestO”, il nuovo contratto di prestazione occasionale online e semplificato, valido però solo per le imprese fino a 5 dipendenti a tempo indeterminato, per un tetto massimo complessivo per i committenti e per i prestatori di 5.

Voucher. La comunicazione all'Ispettorato Nazionale del Lavoro

A partire dallo scorso 8 ottobre 2016, per le imprese che utilizzano lo strumento del Voucher, non è più sufficiente la sola comunicazione attraverso il sito Inps, ma occorre inviare anche una mail alla sede territoriale competente dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro.