fiva

Il "Mercato Internazionale" torna ad Empoli per Pasqua

La terza edizione della kermesse dedicata alle eccellenze enogastronomiche e artigianali da tutto il mondo quest’anno si aprirà venerdì 30 marzo per concludersi il Lunedì di Pasquetta (2 aprile). Quattro giorni per scoprire i migliori prodotti in arrivo da ben 4 continenti: ecco perché quest’anno la manifestazione, che nel 2017 ha richiamato oltre sessantamila visitatori in tre giorni, ha cambiato nome passando da “Mercato Europeo” a “Mercato Internazionale”. Confermato l’utilizzo delle piazze Matteotti e Ristori per l’allestimento degli stand.

 

La terza edizione della kermesse dedicata alle eccellenze enogastronomiche e artigianali da tutto il mondo quest’anno si aprirà venerdì 30 marzo per concludersi il Lunedì di Pasquetta (2 aprile). Quattro giorni per scoprire i migliori prodotti in arrivo da ben 4 continenti: ecco perché quest’anno la manifestazione, che nel 2017 ha richiamato oltre sessantamila visitatori in tre giorni, ha cambiato nome passando da “Mercato Europeo” a “Mercato Internazionale”. Confermato l’utilizzo delle piazze Matteotti e Ristori per l’allestimento degli stand.

 

“Nonostante la proroga delle concessioni al 2020 resta un'ipoteca pesante sul futuro degli ambulanti"

Il presidente della Fiva-Confcommercio fiorentina Giovanni Labate sulla norma “salva-ambulanti” : “speriamo che non sia solo una manovra da campagna elettorale. La questione ambulanti va risolta una volta per tutte stralciando la nostra posizione dalla Bolkestein”. “La categoria ancora nel limbo senza certezze”, dice il responsabile della Fiva-Confcommercio fiorentina Luigi Bocciero. Esprime preoccupazione anche il direttore della Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “il rischio, da evitare assolutamente,  è di giocarsi quanto conquistato in questa vicenda dalle confederazioni nazionali, in termini di automatismi e garanzie che assicuravano il rinnovo delle concessioni per gli attuali titolari. Perché perdere queste per ottenere una semplice proroga non sarebbe un gran risultato, tutt’altro...”

Il presidente della Fiva-Confcommercio fiorentina Giovanni Labate sulla norma “salva-ambulanti” : “speriamo che non sia solo una manovra da campagna elettorale. La questione ambulanti va risolta una volta per tutte stralciando la nostra posizione dalla Bolkestein”. “La categoria ancora nel limbo senza certezze”, dice il responsabile della Fiva-Confcommercio fiorentina Luigi Bocciero. Esprime preoccupazione anche il direttore della Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “il rischio, da evitare assolutamente,  è di giocarsi quanto conquistato in questa vicenda dalle confederazioni nazionali, in termini di automatismi e garanzie che assicuravano il rinnovo delle concessioni per gli attuali titolari. Perché perdere queste per ottenere una semplice proroga non sarebbe un gran risultato, tutt’altro...”

Rinnovati gli organi degli ambulanti di Confcommercio

Nuovo presidente Giovanni Labate, di Lastra a Signa. Con lui dieci consiglieri, fra i quali due donne, attivi sui principali mercati di Firenze e provincia: Marco Alessi, Emanuele Baccini, Giada Baldi, Carlo Biagiotti, Giacomo Cappellini, Tatiana Di Mambro, Moreno Gabellini, Franco Masini, Marco Pucci ed Enrico Soriani. Luigi Bocciero nuovo segretario della categoria. 

Nuovo presidente Giovanni Labate, di Lastra a Signa. Con lui dieci consiglieri, fra i quali due donne, attivi sui principali mercati di Firenze e provincia: Marco Alessi, Emanuele Baccini, Giada Baldi, Carlo Biagiotti, Giacomo Cappellini, Tatiana Di Mambro, Moreno Gabellini, Franco Masini, Marco Pucci ed Enrico Soriani. Luigi Bocciero nuovo segretario della categoria. 

"Mercato Europeo", a Empoli l'assalto dei 60mila

Si è conclusa ieri (domenica 2 aprile 2017) la seconda edizione della kermesse di tre giorni dedicata alle eccellenze gastronomiche e artigianali da tutto il mondo, realizzata dalla Confcommercio con il patrocinio del Comune di Empoli e il contributo del Gruppo Scotti.

Partenza ufficiale per il "Mercato Europeo" di Empoli

L’avvio della seconda edizione sancito stamani (venerdì 31 marzo 2017) dal taglio del maxi brezen alla presenza dell’assessore alle Attività Produttive Antonio Ponzo Pellegrini e del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni.

Pagine