Territori

Reggello. Contributi per chi amplia il negozio o lo riapre dopo almeno 6 mesi di chiusura.

Il Comune di Reggello rimborsa i tributi comunali per le attività commerciali oggetto di ampliamento o riapertura. La misura è prevista dal Decreto Crescita per sostenere l’economia di vicinato nei comuni sotto i 20mila abitanti. La domanda va presentata entro il 28 febbraio.

 

Il Comune di Reggello rimborsa i tributi comunali per le attività commerciali oggetto di ampliamento o riapertura. La misura è prevista dal Decreto Crescita per sostenere l’economia di vicinato nei comuni sotto i 20mila abitanti. La domanda va presentata entro il 28 febbraio.

 

Scarperia e San Piero, incentivi per chi apre un’attività in centro storico.

Fino a 2mila euro a fondo perduto per chi apre un’attività nei centri storici di Scarperia e San Piero o negli abitati di Campomigliao, Tagliaferro, S. Agata, Ponzalla e Marcoiano. Alla misura, prevista dal Comune di Scarperia e San Piero, si aggiungono quest’anno anche i fondi statali previsti dal Governo con l’approvazione del decreto Crescita per l’azzeramento delle tasse locali.

Fino a 2mila euro a fondo perduto per chi apre un’attività nei centri storici di Scarperia e San Piero o negli abitati di Campomigliao, Tagliaferro, S. Agata, Ponzalla e Marcoiano. Alla misura, prevista dal Comune di Scarperia e San Piero, si aggiungono quest’anno anche i fondi statali previsti dal Governo con l’approvazione del decreto Crescita per l’azzeramento delle tasse locali.

Borgo San Lorenzo, agevolazioni per chi apre o amplia l'attività.

Una bella opportunità per le imprese di commercio, artigianato e servizi: niente tributi comunali per un periodo fino a 4 anni. Le richieste vanno presentate entro il 28 febbraio di ogni anno.

 

Una bella opportunità per le imprese di commercio, artigianato e servizi: niente tributi comunali per un periodo fino a 4 anni. Le richieste vanno presentate entro il 28 febbraio di ogni anno.

 

Saldi invernali 2020, le previsioni della Confcommercio empolese

Il presidente della delegazione Alessandro Costagli: “capiremo se la gente ha approfittato degli sconti del Black Friday per acquistare tutto o per fare solo i regali di Natale, lasciandosi un po’ di budget per gli acquisti personali nel periodo dei saldi”. Ogni empolese dovrebbe spendere 160 euro, una cifra più alta della media nazionale ferma a 140. A fare acquisti scontati saranno nel complesso sei famiglie su dieci. La nota positiva: “le feste di Natale hanno richiamato ad Empoli molte persone e questo potrebbe portare bene allo shopping anche in questo fine settimana”

Il presidente della delegazione Alessandro Costagli: “capiremo se la gente ha approfittato degli sconti del Black Friday per acquistare tutto o per fare solo i regali di Natale, lasciandosi un po’ di budget per gli acquisti personali nel periodo dei saldi”. Ogni empolese dovrebbe spendere 160 euro, una cifra più alta della media nazionale ferma a 140. A fare acquisti scontati saranno nel complesso sei famiglie su dieci. La nota positiva: “le feste di Natale hanno richiamato ad Empoli molte persone e questo potrebbe portare bene allo shopping anche in questo fine settimana”

Pagine