Territori

Campi Bisenzio, le associazioni di categoria contro l'aumento della Tari

Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato denunciano un inaspettato +5% nelle cartelle recapitate in questi giorni alle imprese. “Un aumento che l’Amministrazione Comunale non ha motivato né anticipato e che è arrivato come un fulmine a ciel sereno senza alcuna concertazione, nonostante il protocollo d’intesa siglato nel marzo scorso in cui il Comune si impegnava a confrontarsi con le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato”

Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato denunciano un inaspettato +5% nelle cartelle recapitate in questi giorni alle imprese. “Un aumento che l’Amministrazione Comunale non ha motivato né anticipato e che è arrivato come un fulmine a ciel sereno senza alcuna concertazione, nonostante il protocollo d’intesa siglato nel marzo scorso in cui il Comune si impegnava a confrontarsi con le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato”

Trattoria Dino, un libro per festeggiare oltre 120 anni di storia.

Il locale, aperto nel 1897 come bottega alimentare e poi trasformato in trattoria negli anni Cinquanta, è arrivato alla quinta generazione restando fedele alla tradizione culinaria fiorentina. Sullo sfondo delle vicende familiari e aziendali, i cambiamenti sociali della piana di Scandicci e  della vicina Firenze. A presentare il volume curato da Marco Conti e Andrea Novembrini ci saranno, insieme al patron Paolo Raveggi e agli autori, anche il sindaco di Scandicci Sandro Fallani, il presidente di Fipe Confcommercio Toscana Aldo Cursano e il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni. Il ricavato dalle vendite del volume sarà devoluto alla Pro Loco Piana di Settimo e all’istituto alberghiero Buontalenti.

Il locale, aperto nel 1897 come bottega alimentare e poi trasformato in trattoria negli anni Cinquanta, è arrivato alla quinta generazione restando fedele alla tradizione culinaria fiorentina. Sullo sfondo delle vicende familiari e aziendali, i cambiamenti sociali della piana di Scandicci e  della vicina Firenze. A presentare il volume curato da Marco Conti e Andrea Novembrini ci saranno, insieme al patron Paolo Raveggi e agli autori, anche il sindaco di Scandicci Sandro Fallani, il presidente di Fipe Confcommercio Toscana Aldo Cursano e il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni. Il ricavato dalle vendite del volume sarà devoluto alla Pro Loco Piana di Settimo e all’istituto alberghiero Buontalenti.

Bagno a Ripoli. Nasce l’Albo degli esercizi storici. C’è tempo fino al 30 aprile per presentare la domanda.

Il Comune di Bagno a Ripoli ha istituito l’Albo dei negozi storici. Gli esercenti hanno tempo fino al 30 aprile 2019 per presentare la domanda. Per maggiori informazioni è possibile contattare il funzionario Confcommercio referente per il territorio (Fabrizio Matucci) al numero 393 9030576.

 

Il Comune di Bagno a Ripoli ha istituito l’Albo dei negozi storici. Gli esercenti hanno tempo fino al 30 aprile 2019 per presentare la domanda. Per maggiori informazioni è possibile contattare il funzionario Confcommercio referente per il territorio (Fabrizio Matucci) al numero 393 9030576.

 

Firenze, continuano a diminuire i negozi in centro storico.

Aumentano invece bar, ristoranti e attività ricettive, come risulta dall’analisi di Confcommercio sull'evoluzione negli ultimi dieci anni delle attività commerciali, turistiche e dei servizi nei centri storici e nelle periferie. L’allarme del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “centro di Firenze sempre più a misura di turisti e sempre meno di residenti”. Il presidente della Confcommercio fiorentina Aldo Cursano: “exploit della ristorazione ma la gente spende meno, la concorrenza è spietata e le imprese hanno meno marginalità da investire nella crescita”.

Aumentano invece bar, ristoranti e attività ricettive, come risulta dall’analisi di Confcommercio sull'evoluzione negli ultimi dieci anni delle attività commerciali, turistiche e dei servizi nei centri storici e nelle periferie. L’allarme del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “centro di Firenze sempre più a misura di turisti e sempre meno di residenti”. Il presidente della Confcommercio fiorentina Aldo Cursano: “exploit della ristorazione ma la gente spende meno, la concorrenza è spietata e le imprese hanno meno marginalità da investire nella crescita”.

Pontassieve, Confcommercio chiama a raccolta i ristoratori di Valdarno e Valdisieve.

Lunedì 25 febbraio 2019, alle ore 15 nella Sala Don Maestrini, in piazza Cairoli 5.

In discussione le sfide e le opportunità che si aprono per gli operatori del settore, fiore all’occhiello della proposta turistica toscana ma minacciato da concorrenza sleale e competizione crescente. 138 le attività ristorative presenti nelle due aree.

Lunedì 25 febbraio 2019, alle ore 15 nella Sala Don Maestrini, in piazza Cairoli 5.

In discussione le sfide e le opportunità che si aprono per gli operatori del settore, fiore all’occhiello della proposta turistica toscana ma minacciato da concorrenza sleale e competizione crescente. 138 le attività ristorative presenti nelle due aree.

Empoli, Confcommercio mobilita gli operatori locali per il "Mercato Internazionale"

Gli imprenditori sono invitati a partecipare giovedì 21 febbraio, alle ore 14.30 nel Cenacolo degli Agostiniani alla riunione in cui saranno spiegati i dettagli tecnici dell’evento. Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “vogliamo coinvolgere tutti nella tre-giorni per promuovere le vetrine locali fra le migliaia di visitatori che arriveranno per gli stand del Mercatissimo”

Gli imprenditori sono invitati a partecipare giovedì 21 febbraio, alle ore 14.30 nel Cenacolo degli Agostiniani alla riunione in cui saranno spiegati i dettagli tecnici dell’evento. Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “vogliamo coinvolgere tutti nella tre-giorni per promuovere le vetrine locali fra le migliaia di visitatori che arriveranno per gli stand del Mercatissimo”

Mugello, Confcommercio stimola il confronto pubblico-privato per il rilancio del turismo.

Grande successo per il seminario “Costruire destinazioni felici” organizzato oggi (mercoledì 13 febbraio) dall’associazione nel Palazzo dei Vicari di Scarperia per fare il punto sul turismo con imprenditori ed esponenti delle istituzioni pubbliche locali. A coordinare i lavori c’erano il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni e la responsabile regionale del turismo di Confcommercio Laura Lodone; al tavolo dei relatori sedevano il neodirettore di Toscana Promozione Turismo Francesco Palumbo, alla sua prima uscita pubblica nel nuovo ruolo affidatogli dalla Regione Toscana, il sindaco di Scarperia-San Piero Federico Ignesti, presente anche in qualità di assessore al turismo dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, e l’esperta Emma Taveri, fondatrice di Destination Makers.

Grande successo per il seminario “Costruire destinazioni felici” organizzato oggi (mercoledì 13 febbraio) dall’associazione nel Palazzo dei Vicari di Scarperia per fare il punto sul turismo con imprenditori ed esponenti delle istituzioni pubbliche locali. A coordinare i lavori c’erano il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni e la responsabile regionale del turismo di Confcommercio Laura Lodone; al tavolo dei relatori sedevano il neodirettore di Toscana Promozione Turismo Francesco Palumbo, alla sua prima uscita pubblica nel nuovo ruolo affidatogli dalla Regione Toscana, il sindaco di Scarperia-San Piero Federico Ignesti, presente anche in qualità di assessore al turismo dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, e l’esperta Emma Taveri, fondatrice di Destination Makers.

Pagine