Sindacati

Contratto terziario: accordo tra Confcommercio e sindacati

Sottoscritta l'intesa con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil "che chiude definitivamente il contratto Terziario, distribuzione e servizi". "Impegno a garantire che gli aumenti contrattuali definiti nel Ccnl terziario costituiscano il minimo inderogabile anche per tutti gli altri contratti che insistono sulla stessa sfera di applicazione".

Sottoscritta l'intesa con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil "che chiude definitivamente il contratto Terziario, distribuzione e servizi". "Impegno a garantire che gli aumenti contrattuali definiti nel Ccnl terziario costituiscano il minimo inderogabile anche per tutti gli altri contratti che insistono sulla stessa sfera di applicazione".

Torna “Ottobre Mese della Vista”. Cerca l'ottico più vicino ed effettua gratuitamente il controllo dell'efficienza visiva.

Per tutto il mese di ottobre, gli ottici optometristi aderenti a Federottica Confcommercio Firenze offrono gratuitamente controlli dell’efficienza visiva. Cerca l'ottico optometrista più vicino a te.

Per tutto il mese di ottobre, gli ottici optometristi aderenti a Federottica Confcommercio Firenze offrono gratuitamente controlli dell’efficienza visiva. Cerca l'ottico optometrista più vicino a te.

Contrasto alla ludopatia: apparecchi di gioco verso una diminuzione

Nell’ottica del contrasto alla ludopatia, il Ministero delle Finanze ha deciso per decreto di diminuire il numero degli apparecchi di gioco leciti che consentono vincite in denaro. Non ha però specificato i criteri della riduzione, che pare quindi rimessa alla discrezionalità dei concessionari.
La Fipe a disposizione degli operatori per chiarimenti 

Nell’ottica del contrasto alla ludopatia, il Ministero delle Finanze ha deciso per decreto di diminuire il numero degli apparecchi di gioco leciti che consentono vincite in denaro. Non ha però specificato i criteri della riduzione, che pare quindi rimessa alla discrezionalità dei concessionari.
La Fipe a disposizione degli operatori per chiarimenti 

Buoni pasto, ecco le novità.

Non solo bar, ristoranti, pizzerie e simili. Dal 9 settembre anche mense aziendali, artigiani, agricoltori, agriturismi, ittiturismi e locali adiacenti a industrie di produzione alimentare potranno accettare i “ticket”, che saranno cumulabili fino ad un massimo di 8 per la stessa spesa. In più, ascoltando le richieste della Fipe, il Mise ha stabilito una volta per tutte i contenuti degli accordi tra le società di emissione di buoni pasto e i titolari degli esercizi convenzionabili

Non solo bar, ristoranti, pizzerie e simili. Dal 9 settembre anche mense aziendali, artigiani, agricoltori, agriturismi, ittiturismi e locali adiacenti a industrie di produzione alimentare potranno accettare i “ticket”, che saranno cumulabili fino ad un massimo di 8 per la stessa spesa. In più, ascoltando le richieste della Fipe, il Mise ha stabilito una volta per tutte i contenuti degli accordi tra le società di emissione di buoni pasto e i titolari degli esercizi convenzionabili

Sicurezza alimentare: attenzione alla sindrome sgombroide

Sindrome sgombroide (intossicazione da istamina). 
In aumento le segnalazioni, la Asl predispone un opuscolo per gli operatori del settore

Sindrome sgombroide (intossicazione da istamina). 
In aumento le segnalazioni, la Asl predispone un opuscolo per gli operatori del settore

Monitoraggio andamento vendite nel mese di agosto.

Come ogni anno, Confcommercio Firenze osserva con particolare attenzione l'andamento delle vendite nel periodo dei saldi. Le aziende del settore moda possono compilare il questionario di monitoraggio delle vendite nel mese di agosto entro le ore 14.00 di venerdì 8 settembre.

 

 

Come ogni anno, Confcommercio Firenze osserva con particolare attenzione l'andamento delle vendite nel periodo dei saldi. Le aziende del settore moda possono compilare il questionario di monitoraggio delle vendite nel mese di agosto entro le ore 14.00 di venerdì 8 settembre.

 

 

Legge annuale per la Concorrenza: abolita la licenza Utf (alcolici) per i pubblici esercizi

Tra le disposizioni contenute nel DDL Concorrenza, approvato in Senato, c’è anche l’abolizione della licenza fiscale Utf relativa alla somministrazione di prodotti alcolici per i pubblici esercizi. Il provvedimento è in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La Fipe di Firenze è disponibile per chiarimenti ai numeri di telefono 055 2036928 - 55
 

Tra le disposizioni contenute nel DDL Concorrenza, approvato in Senato, c’è anche l’abolizione della licenza fiscale Utf relativa alla somministrazione di prodotti alcolici per i pubblici esercizi. Il provvedimento è in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La Fipe di Firenze è disponibile per chiarimenti ai numeri di telefono 055 2036928 - 55
 

Eventi calamitosi: contributi alle imprese danneggiate

Pubblicato il bando regionale per il riconoscimento dei contributi alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dalle calamità naturali che si sono abbattute sulla Toscana tra il 2013 e il 2015. Per presentare la domanda c’è tempo fino a lunedì 9 ottobre.

Pubblicato il bando regionale per il riconoscimento dei contributi alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dalle calamità naturali che si sono abbattute sulla Toscana tra il 2013 e il 2015. Per presentare la domanda c’è tempo fino a lunedì 9 ottobre.

"Basta allarmismo sul caro scuola. Le famiglie hanno gli strumenti per risparmiare"

"La formazione non è un costo, ma un investimento per il futuro dei nostri giovani. Dovrebbe essere considerata necessaria come le spese per gli alimenti o la salute. Chi si lamenta di quanto costi lo studio, dovrebbe pensare a quanto ci costa ogni giorno l'ignoranza in termini di inefficienze e ritardi nello sviluppo del sistema Paese. Detto questo, è legittimo per le famiglie cercare di ottimizzare le spese. E lo possono fare anche rivolgendosi alle piccole imprese della distribuzione libraria tradizionale, dove il rapporto di fiducia fra cliente e negoziante è da sempre la migliore garanzia di risparmio".

"La formazione non è un costo, ma un investimento per il futuro dei nostri giovani. Dovrebbe essere considerata necessaria come le spese per gli alimenti o la salute. Chi si lamenta di quanto costi lo studio, dovrebbe pensare a quanto ci costa ogni giorno l'ignoranza in termini di inefficienze e ritardi nello sviluppo del sistema Paese. Detto questo, è legittimo per le famiglie cercare di ottimizzare le spese. E lo possono fare anche rivolgendosi alle piccole imprese della distribuzione libraria tradizionale, dove il rapporto di fiducia fra cliente e negoziante è da sempre la migliore garanzia di risparmio".

AVVISO - Ordinanza Sindacale 12 settembre 2017

Si comunica che, in occasione del concerto della Fondazione CR Firenze che si terrà in Piazza Santa Croce il 12 settembre p.v. , per il quale si prevede un afflusso di circa 5.500 spettatori collocati in posti a sedere, il Sindaco ha ordinato quanto segue:

Pagine