Sindacati

Etichettatura: arriva la "svolta" per i commercianti

Pubblicato il decreto che fa chiarezza su responsabilità e sanzioni per l'etichettatura tessile e delle calzature. Borghi: "grande soddisfazione per vedere riconosciuta piena responsabilità a chi effettivamente etichetta".

Pubblicato il decreto che fa chiarezza su responsabilità e sanzioni per l'etichettatura tessile e delle calzature. Borghi: "grande soddisfazione per vedere riconosciuta piena responsabilità a chi effettivamente etichetta".

Natale 2017, 350mila toscani al ristorante

Arrivano i dati dell’indagine condotta dalla Fipe-Confcommercio in collaborazione con Format Research sulla ristorazione durante le festività.

Il 9,4% della popolazione (era il 9,2% nel 2016) consumerà il pranzo del 25 dicembre in un locale. Il menù tutto compreso, con piatti della tradizione e bevande incluse, quello più gettonato. Spesa media di 50 euro a persona, fra le 15 e le 20 invece per il pranzo in casa. Il presidente di Fipe-Confcommercio Toscana Aldo Cursano: “oltre sei locali su dieci resteranno aperti”. Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “più persone al ristorante, è un segnale importante: le famiglie hanno voglia di trattarsi bene e di uscire dall’austerità della crisi. Ma ancora manca quello slancio deciso che incida in maniera significativa sui consumi interni”. 

 

Arrivano i dati dell’indagine condotta dalla Fipe-Confcommercio in collaborazione con Format Research sulla ristorazione durante le festività.

Il 9,4% della popolazione (era il 9,2% nel 2016) consumerà il pranzo del 25 dicembre in un locale. Il menù tutto compreso, con piatti della tradizione e bevande incluse, quello più gettonato. Spesa media di 50 euro a persona, fra le 15 e le 20 invece per il pranzo in casa. Il presidente di Fipe-Confcommercio Toscana Aldo Cursano: “oltre sei locali su dieci resteranno aperti”. Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “più persone al ristorante, è un segnale importante: le famiglie hanno voglia di trattarsi bene e di uscire dall’austerità della crisi. Ma ancora manca quello slancio deciso che incida in maniera significativa sui consumi interni”. 

 

Plastica, dal 1° gennaio stop anche ai sacchetti ultraleggeri.

Confermati i divieti di circolazione delle buste di plastica non riutilizzabili inferiori a certi spessori e, da inizio 2018, stop graduale ai sacchetti sotto i 15 micron che non rispettino i criteri di compostabilità. Attenzione alle multe. Per qualsiasi dubbio, prima di acquistare una nuova fornitura di buste i commercianti possono contattare la Confcommercio.

Confermati i divieti di circolazione delle buste di plastica non riutilizzabili inferiori a certi spessori e, da inizio 2018, stop graduale ai sacchetti sotto i 15 micron che non rispettino i criteri di compostabilità. Attenzione alle multe. Per qualsiasi dubbio, prima di acquistare una nuova fornitura di buste i commercianti possono contattare la Confcommercio.

“Nonostante la proroga delle concessioni al 2020 resta un'ipoteca pesante sul futuro degli ambulanti"

Il presidente della Fiva-Confcommercio fiorentina Giovanni Labate sulla norma “salva-ambulanti” : “speriamo che non sia solo una manovra da campagna elettorale. La questione ambulanti va risolta una volta per tutte stralciando la nostra posizione dalla Bolkestein”. “La categoria ancora nel limbo senza certezze”, dice il responsabile della Fiva-Confcommercio fiorentina Luigi Bocciero. Esprime preoccupazione anche il direttore della Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “il rischio, da evitare assolutamente,  è di giocarsi quanto conquistato in questa vicenda dalle confederazioni nazionali, in termini di automatismi e garanzie che assicuravano il rinnovo delle concessioni per gli attuali titolari. Perché perdere queste per ottenere una semplice proroga non sarebbe un gran risultato, tutt’altro...”

Il presidente della Fiva-Confcommercio fiorentina Giovanni Labate sulla norma “salva-ambulanti” : “speriamo che non sia solo una manovra da campagna elettorale. La questione ambulanti va risolta una volta per tutte stralciando la nostra posizione dalla Bolkestein”. “La categoria ancora nel limbo senza certezze”, dice il responsabile della Fiva-Confcommercio fiorentina Luigi Bocciero. Esprime preoccupazione anche il direttore della Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “il rischio, da evitare assolutamente,  è di giocarsi quanto conquistato in questa vicenda dalle confederazioni nazionali, in termini di automatismi e garanzie che assicuravano il rinnovo delle concessioni per gli attuali titolari. Perché perdere queste per ottenere una semplice proroga non sarebbe un gran risultato, tutt’altro...”

Agenti di commercio, Fnaarc lotta per l'esenzione dall'Irap.

La Commissione Finanze della Camera ha accolto l’emendamento teso a eliminare il carico dell’Irap non dovuta dai bilanci di oltre 200mila agenti di commercio che svolgono l’attività in maniera prevalentemente personale. “Il percorso per arrivare davvero all’obiettivo è ancora molto lungo, ma questo è comunque un primo passo importante”, avverte il segretario provinciale di Fnaarc-Confcommercio Firenze Luca Biagiotti.

Per tenersi aggiornati: Fnaarc-Confcommercio Firenze (Luca Biagiotti), telefono 055 2036927, l.biagiotti@confcommercio.firenze.it

La Commissione Finanze della Camera ha accolto l’emendamento teso a eliminare il carico dell’Irap non dovuta dai bilanci di oltre 200mila agenti di commercio che svolgono l’attività in maniera prevalentemente personale. “Il percorso per arrivare davvero all’obiettivo è ancora molto lungo, ma questo è comunque un primo passo importante”, avverte il segretario provinciale di Fnaarc-Confcommercio Firenze Luca Biagiotti.

Per tenersi aggiornati: Fnaarc-Confcommercio Firenze (Luca Biagiotti), telefono 055 2036927, l.biagiotti@confcommercio.firenze.it

Ristorazione e tecnologia, a scuola dai millenial. Fipe presenta il nuovo progetto di alternanza scuola/lavoro in collaborazione con Tripadvisor e TheFork

Con "Ristorazione 4.0 - la buona scuola è servita" nasce un nuovo concept di alternanza scuola/lavoro, in cui i più giovani potranno mettere al servizio delle imprese di pubblico esercizio le loro attitudini digital aiutandole nei processi di innovazione e, al contempo, approfondire la conoscenza di un settore dinamico nel quale le prospettive di occupazione non mancano.

Con "Ristorazione 4.0 - la buona scuola è servita" nasce un nuovo concept di alternanza scuola/lavoro, in cui i più giovani potranno mettere al servizio delle imprese di pubblico esercizio le loro attitudini digital aiutandole nei processi di innovazione e, al contempo, approfondire la conoscenza di un settore dinamico nel quale le prospettive di occupazione non mancano.

Impianti a marchio Esso: confermato lo sciopero del 6 dicembre.

Comincerà martedì 5 dicembre alle 19.30 e si protrarrà fino alle 7.00 di giovedì 7 dicembre lo sciopero proclamato dai gestori degli impianti a marchio Esso di Toscana, Marche, Abruzzo, trentino Alto Adige e Lazio.

Le ragioni dello sciopero nel comunicato stampa emanato dalle organizzazioni sindacali dei gestori.

Comincerà martedì 5 dicembre alle 19.30 e si protrarrà fino alle 7.00 di giovedì 7 dicembre lo sciopero proclamato dai gestori degli impianti a marchio Esso di Toscana, Marche, Abruzzo, trentino Alto Adige e Lazio.

Le ragioni dello sciopero nel comunicato stampa emanato dalle organizzazioni sindacali dei gestori.

SALDI 2018

Confermato il calendario dei saldi per l’anno 2018:

quelli invernali partiranno venerdì 5 gennaio 2018, primo giorno feriale antecedente l’Epifania, mentre quelli estivi si apriranno il primo sabato di luglio (7 luglio 2018).

Agenti immobiliari, martedì 14 novembre incontro di aggiornamento.

Focus sulle novità in materia di antiriciclaggio, locazioni brevi e deposito prezzo dal notaio insieme all’avvocato Daniele Mammani, consulente legale di Fimaa nazionale ed esperto di diritto immobiliare. Appuntamento nella sede Confcommercio di Firenze dalle ore 14.30. Apertura a cura del presidente provinciale di Fimaa-Confcommercio Arrigo Brandini.

Focus sulle novità in materia di antiriciclaggio, locazioni brevi e deposito prezzo dal notaio insieme all’avvocato Daniele Mammani, consulente legale di Fimaa nazionale ed esperto di diritto immobiliare. Appuntamento nella sede Confcommercio di Firenze dalle ore 14.30. Apertura a cura del presidente provinciale di Fimaa-Confcommercio Arrigo Brandini.

Pagine