Sindacati

Cento euro al mese in più per 75mila dipendenti in Toscana. Pubblici esercizi, arriva il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro

Questi i numeri principali del nuovo CCNL del settore ristorazione “fuori casa”, rappresentato in Toscana da oltre 22.500 mila imprese fra ristoranti, bar, mense e catering e 75mila addetti. Tra le novità, oltre all’aumento in busta paga di €100 lorde, il rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa, la durata quadriennale e importanti innovazioni mirate al recupero di produttività, come una maggiore flessibilità oraria.

Questi i numeri principali del nuovo CCNL del settore ristorazione “fuori casa”, rappresentato in Toscana da oltre 22.500 mila imprese fra ristoranti, bar, mense e catering e 75mila addetti. Tra le novità, oltre all’aumento in busta paga di €100 lorde, il rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa, la durata quadriennale e importanti innovazioni mirate al recupero di produttività, come una maggiore flessibilità oraria.

Ottici, a marzo il seminario di aggiornamento

I problemi della vista legati all’uso di smartphone, tablet e pc saranno al centro della giornata formativa realizzata su iniziativa di Federottica Confcommercio Firenze, in collaborazione con il Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale dell’Università degli Studi di Firenze e con l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi. Appuntamento a venerdì 16 marzo alle ore 9 nell’Aula Magna del N.I.C di Careggi, in largo Brambilla 3.
Iscrizione entro il 2 marzo (contattare il numero di telefono 055 2036927 oppure scrivere ad assopto@confcommercio.firenze.it). Il presidente di Federottica Firenze Andrea Cappellini: “in Italia c’è poca attenzione alla salute visiva, noi ottici puntiamo tutto sull’aggiornamento anche per sensibilizzare la gente” 

I problemi della vista legati all’uso di smartphone, tablet e pc saranno al centro della giornata formativa realizzata su iniziativa di Federottica Confcommercio Firenze, in collaborazione con il Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale dell’Università degli Studi di Firenze e con l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi. Appuntamento a venerdì 16 marzo alle ore 9 nell’Aula Magna del N.I.C di Careggi, in largo Brambilla 3.
Iscrizione entro il 2 marzo (contattare il numero di telefono 055 2036927 oppure scrivere ad assopto@confcommercio.firenze.it). Il presidente di Federottica Firenze Andrea Cappellini: “in Italia c’è poca attenzione alla salute visiva, noi ottici puntiamo tutto sull’aggiornamento anche per sensibilizzare la gente” 

Ristorazione e web, l'incontro tra millenial e lavoro alla base del progetto di alternanza promosso da Fipe

Parte ufficialmente a Firenze il progetto promosso dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi in collaborazione con TripAdvisor, TheFork e Foodora per consentire ai ragazzi di mettere in pratica, tramite un percorso di alternanza scuola-lavoro, il proprio expertise sulle nuove tecnologie che stanno profondamente cambiando il mondo della ristorazione.

Parte ufficialmente a Firenze il progetto promosso dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi in collaborazione con TripAdvisor, TheFork e Foodora per consentire ai ragazzi di mettere in pratica, tramite un percorso di alternanza scuola-lavoro, il proprio expertise sulle nuove tecnologie che stanno profondamente cambiando il mondo della ristorazione.

Mangiabio Menù: iniziativa per i ristoratori.

Dal 23 al 25 marzo prossimi la Fortezza da Basso ospiterà Firenze Bio, mostra mercato a ingresso gratuito dedicata ai prodotti biologici e ai temi legati al benessere, dall'alimentazione alla cura del corpo.

 

Allergeni, multe a chi non li indica.

Dal 9 maggio 2018 entra in vigore il D.Lgs. n. 231/2017 che contiene le disposizioni applicative in materia di etichettatura degli alimenti. Previste sanzioni fino a 24mila euro per l’omessa indicazione degli allergeni su menù, apposito registro o in altra modalità. Confermata anche l’obbligatorietà  di indicare i prodotti decongelati e di avere un cartello completo con tutti gli ingredienti usati nei prodotti, oltre che degli allergeni specifici per singolo prodotto.

Dal 9 maggio 2018 entra in vigore il D.Lgs. n. 231/2017 che contiene le disposizioni applicative in materia di etichettatura degli alimenti. Previste sanzioni fino a 24mila euro per l’omessa indicazione degli allergeni su menù, apposito registro o in altra modalità. Confermata anche l’obbligatorietà  di indicare i prodotti decongelati e di avere un cartello completo con tutti gli ingredienti usati nei prodotti, oltre che degli allergeni specifici per singolo prodotto.

Pubblici esercizi, arriva il nuovo CCNL

Tra le novità l’aumento in busta paga di €100 a regime, il rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa, la durata quadriennale e importanti innovazioni mirate al recupero di produttività. Per informazioni sull’applicazione, le imprese del settore “fuori casa” possono contattare l’Ufficio Paghe della Confcommercio di Firenze al numero di telefono 055 2036974.

Tra le novità l’aumento in busta paga di €100 a regime, il rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa, la durata quadriennale e importanti innovazioni mirate al recupero di produttività. Per informazioni sull’applicazione, le imprese del settore “fuori casa” possono contattare l’Ufficio Paghe della Confcommercio di Firenze al numero di telefono 055 2036974.

Privacy, come adeguarsi alle nuove norme

Dal 25 maggio regole più stringenti per le imprese che trattano i dati privati e/o sensibili dei clienti. Confcommercio Firenze spiega come mettersi in regola grazie all’Ufficio Sicurezza nei Luoghi di Lavoro valutando il livello di adeguamento delle aziende al GDPR.

 

Dal 25 maggio regole più stringenti per le imprese che trattano i dati privati e/o sensibili dei clienti. Confcommercio Firenze spiega come mettersi in regola grazie all’Ufficio Sicurezza nei Luoghi di Lavoro valutando il livello di adeguamento delle aziende al GDPR.

 

Pagine