Sindacati

SALDI 2018

Confermato il calendario dei saldi per l’anno 2018:

quelli invernali partiranno venerdì 5 gennaio 2018, primo giorno feriale antecedente l’Epifania, mentre quelli estivi si apriranno il primo sabato di luglio (7 luglio 2018).

Agenti immobiliari, martedì 14 novembre incontro di aggiornamento.

Focus sulle novità in materia di antiriciclaggio, locazioni brevi e deposito prezzo dal notaio insieme all’avvocato Daniele Mammani, consulente legale di Fimaa nazionale ed esperto di diritto immobiliare. Appuntamento nella sede Confcommercio di Firenze dalle ore 14.30. Apertura a cura del presidente provinciale di Fimaa-Confcommercio Arrigo Brandini.

Focus sulle novità in materia di antiriciclaggio, locazioni brevi e deposito prezzo dal notaio insieme all’avvocato Daniele Mammani, consulente legale di Fimaa nazionale ed esperto di diritto immobiliare. Appuntamento nella sede Confcommercio di Firenze dalle ore 14.30. Apertura a cura del presidente provinciale di Fimaa-Confcommercio Arrigo Brandini.

Preziosi usati, che fare?

Lunedì 6 novembre 2017 alle ore 10.30 la sede della Confcommercio in piazza Annigoni ospiterà l’incontro con il segretario Steven Tranquilli di Federpreziosi per chiarire gli aspetti del nuovo Decreto Legislativo che regola la compravendita e la permuta di oro, argento e gioielli usati. 

Lunedì 6 novembre 2017 alle ore 10.30 la sede della Confcommercio in piazza Annigoni ospiterà l’incontro con il segretario Steven Tranquilli di Federpreziosi per chiarire gli aspetti del nuovo Decreto Legislativo che regola la compravendita e la permuta di oro, argento e gioielli usati. 

Rinnovati gli organi degli ambulanti di Confcommercio

Nuovo presidente Giovanni Labate, di Lastra a Signa. Con lui dieci consiglieri, fra i quali due donne, attivi sui principali mercati di Firenze e provincia: Marco Alessi, Emanuele Baccini, Giada Baldi, Carlo Biagiotti, Giacomo Cappellini, Tatiana Di Mambro, Moreno Gabellini, Franco Masini, Marco Pucci ed Enrico Soriani. Luigi Bocciero nuovo segretario della categoria. 

Nuovo presidente Giovanni Labate, di Lastra a Signa. Con lui dieci consiglieri, fra i quali due donne, attivi sui principali mercati di Firenze e provincia: Marco Alessi, Emanuele Baccini, Giada Baldi, Carlo Biagiotti, Giacomo Cappellini, Tatiana Di Mambro, Moreno Gabellini, Franco Masini, Marco Pucci ed Enrico Soriani. Luigi Bocciero nuovo segretario della categoria. 

Commercio di avorio nell'Unione Europea: parte la consultazione pubblica online

Anche gli antiquari fiorentini chiamati a rispondere al questionario realizzato dalla commissione europea per delineare il quadro della situazione. I risultati serviranno per decidere nuove linee di contrasto al traffico illegale 

Anche gli antiquari fiorentini chiamati a rispondere al questionario realizzato dalla commissione europea per delineare il quadro della situazione. I risultati serviranno per decidere nuove linee di contrasto al traffico illegale 

Oro usato, ne parliamo il 6 novembre.

Lunedì 6 novembre la sede Confcommercio di Firenze ospita un convegno aperto gratuitamente ai dettaglianti orafi, e più in generale a tutti gli operatori del settore, per fare il punto sulla nuova disciplina della compravendita e permuta di oggetti preziosi usati.

Vuoto a rendere in bar e ristoranti: presto la sperimentazione.

Entro il 9 dicembre prossimo i produttori di bevande che intendono aderire all’iniziativa devono darne comunicazione al Ministero dell’Ambiente . La sperimentazione vera e propria nei locali, su base volontaria, prenderà invece avvio il 9 febbraio 2018 e avrà la durata di 12 mesi.

Entro il 9 dicembre prossimo i produttori di bevande che intendono aderire all’iniziativa devono darne comunicazione al Ministero dell’Ambiente . La sperimentazione vera e propria nei locali, su base volontaria, prenderà invece avvio il 9 febbraio 2018 e avrà la durata di 12 mesi.

Etichettatura degli alimenti: attenti alle nuove sanzioni

Entro la fine dell'anno potrebbe diventare legge un testo ora al vaglio delle camere, che inasprisce le sanzioni per chi viola il regolamento UE in materia di etichettatura degli alimenti. Multe da tremila a 24mila euro per chi omette di indicare gli allergeni contenuti nei prodotti posti in vendita o somministrati.

Entro la fine dell'anno potrebbe diventare legge un testo ora al vaglio delle camere, che inasprisce le sanzioni per chi viola il regolamento UE in materia di etichettatura degli alimenti. Multe da tremila a 24mila euro per chi omette di indicare gli allergeni contenuti nei prodotti posti in vendita o somministrati.

Pagine