Firenze. Il Comune sospende i divieti di stazionamento e vendita di alcolici nei weekend.

Sospesa, da venerdì 2 aprile e fino a nuove disposizioni, l’ordinanza che prevedeva, nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle 16 alle 22, il divieto di vendita ed il consumo di alcolici in luoghi pubblici o aperti al pubblico nell’intero territorio comunale e divieto di stazionamento in alcune aree del centro. 

Con l’ordinanza n. 14 del 1 aprile 2021 il Comune di Firenze ha sospeso l’efficacia del precedente provvedimento n. 6 del 10 marzo scorso (ne abbiamo parlato qui) con cui erano stati introdotti dei limiti di accesso ad alcune aree del centro considerate a maggior rischio di assembramento, quali:

 

all’interno del perimetro di seguito indicato: delimitato da piazza Cesare Beccaria (esclusa), Borgo La Croce, piazza Sant’Ambrogio, via Pietrapiana, via Giuseppe Verdi, via dell’Agnolo, viale della Giovine Italia (escluso).

 

Nelle vie o piazze di seguito indicate:

  • piazza SS. Annunziata; 
  • piazza S. Spirito, via dei Michelozzi (tratto da piazza S. Spirito a Borgo Tegolaio), via del Presto di San Martino (tratto tra Borgo Tegolaio e via de’ Coverelli); 
  • piazza Strozzi, via degli Anselmi, via dei Sassetti, piazza dei Davanzati, via Pellicceria, piazza della Repubblica, via dei Brunelleschi, via di Porta Rossa (tratto compreso fra via Calimala e Via Monalda), via Calimala (tratto tra via di Porta Rossa e piazza della Repubblica), via dei Lamberti (tratto tra via Pellicceria e via Calimala), via dei Cavalieri, via San Miniato fra le Torri.

 

Torna quindi ed essere possibile la vendita per asporto di bevande alcoliche e il loro consumo nel rispetto delle disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021.

 

Per maggiori informazioni, gli associati possono contattare la segreteria Fipe Confcommercio Firenze telefonando al numero 055 2036946 o scrivendo alla mail fipe@confcommercio.firenze.it

 

Scarica l’ordinanza