Eventi & Progetti

Empoli, oggi al via il Mercato Internazionale

Il taglio del nastro alla presenza dell’assessore alle attività produttive e smart city Antonio Ponzo Pellegrini, del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, del presidente nazionale di Fiva Confcommercio Giacomo Errico e dei rappresentanti del Gruppo Scotti, ha sancito l’apertura ufficiale della kermesse, che resterà in piazza Matteotti e piazza Ristori fino a Pasquetta. 

Il taglio del nastro alla presenza dell’assessore alle attività produttive e smart city Antonio Ponzo Pellegrini, del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, del presidente nazionale di Fiva Confcommercio Giacomo Errico e dei rappresentanti del Gruppo Scotti, ha sancito l’apertura ufficiale della kermesse, che resterà in piazza Matteotti e piazza Ristori fino a Pasquetta. 

Empoli, è iniziato il countdown per il Mercato Internazionale

La terza edizione si apre venerdì 30 marzo per concludersi lunedì 2 aprile, in concomitanza con la Pasquetta. Le operazioni di allestimento inizieranno già nel pomeriggio di domani (giovedì 29 marzo). 150 gli stand da scoprire con le eccellenze della gastronomia e dell’artigianato da tutto il mondo. L’inaugurazione è fissata alle ore 11 di venerdì.

La terza edizione si apre venerdì 30 marzo per concludersi lunedì 2 aprile, in concomitanza con la Pasquetta. Le operazioni di allestimento inizieranno già nel pomeriggio di domani (giovedì 29 marzo). 150 gli stand da scoprire con le eccellenze della gastronomia e dell’artigianato da tutto il mondo. L’inaugurazione è fissata alle ore 11 di venerdì.

Klimahouse 2018. Sabato 14 aprile il convegno “Bioarchiettura e progettazione partecipata”

Sabato 14 aprile alle ore 17.30 il convegno “Bioarchiettura e progettazione partecipata”, organizzato da Confcommercio Firenze, Federcomated e Fondazione Italiana di Bioarchitettura nell’ambito di Klimahouse 2018, la fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia. 

 

Sabato 14 aprile alle ore 17.30 il convegno “Bioarchiettura e progettazione partecipata”, organizzato da Confcommercio Firenze, Federcomated e Fondazione Italiana di Bioarchitettura nell’ambito di Klimahouse 2018, la fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia. 

 

'Mercato Internazionale', Empoli prepara una Pasqua cosmopolita

Presentata oggi in Comune la terza edizione della kermesse che porta artigianato e gastronomia da tutto il mondo in piazza Matteotti e piazza Ristori. Tra le novità: dolci arabi, fudge anglosassoni, pandolci ungheresi, cous cous siciliano e specialità di Norcia e Amatrice. Tra le conferme, gli stand della paella spagnola, dell’asado argentino, delle ceramiche inglesi ed altri ancora fra i più graditi al pubblico. 

Presentata oggi in Comune la terza edizione della kermesse che porta artigianato e gastronomia da tutto il mondo in piazza Matteotti e piazza Ristori. Tra le novità: dolci arabi, fudge anglosassoni, pandolci ungheresi, cous cous siciliano e specialità di Norcia e Amatrice. Tra le conferme, gli stand della paella spagnola, dell’asado argentino, delle ceramiche inglesi ed altri ancora fra i più graditi al pubblico. 

Voucher digitalizzazione 4.0

Aiuti dalla camera di Commercio ai progetti di digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese.

Aiuti dalla camera di Commercio ai progetti di digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese.

INDAGINE CONFCOMMERCIO. Come cambia Firenze: più bar e ristoranti, meno negozi al dettaglio

In dieci anni perse in centro storico il 4% delle botteghe, solo l’1,5% nelle periferie. Tra le cause, “costi di locazione più alti del centro, la differente composizione sociale (più turisti e meno residenti, di età più elevata), poi la crisi di settori come l’abbigliamento”, commenta il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni. Va meglio per telefonia, farmacie e commercio ambulante. Se i numeri complessivi del commercio si riducono, crescono invece del 25% ed oltre quelli di bar, ristoranti e alberghi. Una crescita impetuosa che secondo la Confcommercio potrebbe nascondere ombre sulla qualità media dell’offerta

In dieci anni perse in centro storico il 4% delle botteghe, solo l’1,5% nelle periferie. Tra le cause, “costi di locazione più alti del centro, la differente composizione sociale (più turisti e meno residenti, di età più elevata), poi la crisi di settori come l’abbigliamento”, commenta il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni. Va meglio per telefonia, farmacie e commercio ambulante. Se i numeri complessivi del commercio si riducono, crescono invece del 25% ed oltre quelli di bar, ristoranti e alberghi. Una crescita impetuosa che secondo la Confcommercio potrebbe nascondere ombre sulla qualità media dell’offerta

Davide Astori, proclamato il lutto cittadino.

Domani, giovedì 8 marzo, quando alle 10 nella basilica di Santa Croce si terranno i funerali del capitano della Fiorentina.

Domani, giovedì 8 marzo, quando alle 10 nella basilica di Santa Croce si terranno i funerali del capitano della Fiorentina.

Pagine