Bonus teatri e spettacoli, comunicazioni dal 14 ottobre

Fino al 15 novembre sarà possibile comunicare all’Agenzia delle Entrate le spese sostenute nel 2020 per realizzare attività teatrali e spettacoli, per ottenere il credito d’imposta fino al 90%. Info: Confcommercio Firenze, telefono 055 203691, email: info@confcommercio.firenze.it

 

È previsto un credito d’imposta per le imprese esercenti le attività teatrali e gli spettacoli dal vivo che nel 2020 hanno subito una riduzione del fatturato di almeno il 20 per cento rispetto al 2019.  

 

Il credito d’imposta spetta nella misura del 90 per cento delle spese sostenute nel 2020 per le attività teatrali e gli spettacoli dal vivo, calcolato in base all’ultima comunicazione validamente presentata, in assenza di successiva rinuncia e tenuto conto del limite di spesa stabilito dal legislatore.

 

La comunicazione delle spese ammissibili può essere effettuata dal 14 ottobre 2021 al 15 novembre 2021. Mancano ancora, però le istruzioni per la compilazione dell'istanza, che saranno dettate con una successiva risoluzione dall'Agenzia delle Entrate.

 

Si ricorda che il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione tramite modello F24 dal giorno lavorativo successivo alla pubblicazione del provvedimento che fissa la percentuale di fruizione del beneficio rispetto alla somma “teoricamente” spettante. 

 

Il modello F24 deve essere presentato esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia, pena il rifiuto dell’operazione. Il rifiuto è comunicato tramite apposita ricevuta consultabile tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

 

Per informazioni e chiarimenti, contattare Confcommercio Firenze al numero di telefono 055 203691, email: info@confcommercio.firenze.it