Bando Voucher Digitalizzazione PMI

Fino a 10 mila euro per micro, piccole e medie imprese.

Arriva dal Ministero dello Sviluppo Economico un voucher fino a diecimila euro a fondo perduto per sostenere la digitalizzazione dei processi aziendali. Possono ottenerlo le micro, piccole e medie imprese che vogliono migliorare l’efficienza aziendale e la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro attraverso l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano anche, ad esempio, forme di flessibilità come il telelavoro; lo sviluppo di soluzioni di e-commerce; la connettività alla banda larga e ultralarga; il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare. È compresa anche la formazione qualificata del personale nel campo ICT. 

 

Il sostegno del Mise viene concesso nella misura massima del 50 % del totale delle spese ammissibili, per un massimo di 10mila euro ad impresa.

 

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018, ma già dal 15 gennaio 2018 sarà possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. 

 

Si specifica che le spese ammissibili dovranno essere 

•         per acquisto di hardware, software e servizi di consulenza strettamente finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali;

•         avviate dopo l’invio della pratica;

•         ultimate non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher;

•         relative a beni nuovi di fabbrica acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente e alle normali condizioni di mercato;

•         nel caso di spese per servizi di consulenza specialistica o di formazione qualificata, dovranno essere relative a prestazioni svolte nel periodo di svolgimento del progetto.

 

Per informazioni: Confcommercio Firenze, tel. 055 203691 (chiedere di Gabriella Iannotta); cell. 3316106389; email: gabriella.iannotta@confcommercio.firenze.it